full screen background image
Search
Friday 13 December 2019
  • :
  • :

“La Spezia è Sport” con i Giochi Nazionali Play the Games Special Olympics

“La Spezia è Sport” con i Giochi Nazionali Play the Games Special Olympics

Dal 17 al 19 maggio la città della Spezia ospiterà i Giochi Nazionali Play the Games Special Olympics di atletica leggera. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala Multimediale di Palazzo Civico dal Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, da Alessia Bonati responsabile Affas la Spezia, dall’ammiraglio Giorgio Lazio, comandante Marittimo Nord; dal Questore della Spezia, Francesco Di Ruberto; dal Colonnello dell’aeronautica Massimiliano Lopes. Con loro gli assessori comunali Lorenzo Brogi, Giulia Giorgi e Gianmarco Medusei, il Consigliere Andrea Costa e i due atleti Anton LLieschi e Luca Dal Padulo reduci dai giochi mondiali di Abu Dhabi ( Emirati Arabi ).

Parteciperanno circa 300 Atleti provenienti dalla Liguria, Sardegna e Piemonte ed alcuni team scolastici del nostro territorio.

Anffas Onlus La Spezia, Polisportiva Spezzina e Comune della Spezia insieme in questo splendido evento dove la parola d’ordine è INCLUSIONE. Infatti il comune della Spezia ha inserito i giochi all’interno dell’evento “La Spezia è sport”. Il nostro bellissimo campo Sportivo Montagna sarà invaso da tante associazioni sportive che metteranno a disposizioni i propri tecnici e daranno la possibilità a tutti di provare i diversi sport. I Giochi Special Olympics rappresentano un momento di grande inclusione, dove lo sport è il più bel mezzo attraverso cui vengono realizzati i più profondi desideri dei nostri Atleti; con la loro lealtà, onestà e costanza esprimono le diverse potenzialità che dimostrano quotidianamente con l’obiettivo importante che le persone Speciali possano avere pari diritti e pari dignità di fronte al mondo intero, credendo fermamente che la parola inclusione non rimanga un utopia.

Special Olympics è un programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche e sportive per persone con disabilità intellettiva. Le attività sportive, praticate insieme a chi possiede pari abilità, consentono di migliorare la qualità della vita, creando le condizioni per raggiungere il massimo dell’autonomia possibile. Lo sport, offrendo continue opportunità di dimostrare coraggio e capacità, diventa un efficace strumento di riconoscimento sociale e di gratificazione. Può essere palestra di vita che offre agli Atleti Special Olympics la possibilità di valorizzare le proprie diverse abilità e di spenderle produttivamente nella società.

“Porte spalancate del Montagna per lo sport e per l’inclusione – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – lo sport è un grande motore di inclusione sociale, e la Città della Spezia è orgogliosa di aver inserito i Giochi Nazionali Play the Games Special Olympics di atletica leggera nell’evento La Spezia è sport e pronta ad ospitare oltre trecento atleti”

La Cerimonia d’Apertura in stile Olimpico si svolgerà il 17 maggio alle ore 20.30 in viale Mazzini alla Spezia e naturalmente tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Gli studenti della scuola Isa 4 Pellico- Mazzini parteciperanno alla cerimonia d’apertura con il coro della scuola e canteranno Sono come te seguiti dalle docenti Ilaria Biagini, Davide L’ Abate e Marta Salvatori e si esibirà anche l’Ensamble di Tromba seguiti dal Prof. Lorenzo Cimino.E poi ci sarà un momento per non dimenticare, Francesco Ciccotti che è vissuto all’ombra del Ponte Morandi ha dedicato la canzone Sospeso a Samuele ed ai suoi genitori che su quel ponte hanno perso la vita mentre andavano in vacanza. E poi i ragazzi della scuola di Danza di Manuel Damelli Dance Projet sempre presenti nelle iniziative Special Olympics.

I volontari della nostra manifestazione saranno gli studenti del Liceo Classico Costa, del Liceo Scientifico Pacinotti, dell’Istituto Fossati- Da Passano, dell’Istituto Alberghiero Casini, dell’Istituto Einaudi- Chiodo.

La fiaccola sarà portata dall’Atleta Special Olympics della Anffas La Spezia- Polisportiva Spezzina, Michele De Montis, scortata dagli Atleti dell’Associazione Sportiva Spezia Triathlon che in questi anni sono sempre stati vicini alle tante iniziative organizzate dall’Anffas Onlus La Spezia.

Hanno confermato il loro sostegno agli organizzatori la Marina Militare, l’Aeronautica Militare, la Polizia Municipale della Spezia, la Questure della Spezia, la V Asl, le associazioni di Voilà, l’Ufficio Educazione Fisica e Sportiva, ed oltre al Comune della Spezia, Regione Liguria, Provincia della Spezia, i comuni di Porto Venere, Lerici, Riccò del Golfo, il Parco delle 5 Terre, ed i partner Crèdit Agricole Carispezia, Tarros, Tutto Sport Ceparana, Conad del Tirreno Piazza Matteotti, Confartigianato, Rotary della Spezia, Lions di Roverano, Panathlon della Spezia, Premio Lunezia, Decathlon della Spezia, I Miticoltori della Spezia, Olio Buono, la gelateria Stella Marina, Tutto Sport di Ceparana, i fotografi di Liberi di Vedere, media partner La Nazione e TLS. Le caserme messe a disposizione dalla Marina Militare ed il centro Logistico dell’Aeronautica Militare di Cadimare ospiteranno gli atleti che parteciperanno alla manifestazione, i famigliari verranno accolti nelle strutture turistiche della Provincia della Spezia.

Il gruppo Tarros, fondato nel 1828 offre un servizio nel trasporto di merce “DOOR TO DOOR” su misura, coordinando un network logistico integrato e complesso, gestito con le migliori tecnologie disponibili. Tarros è un’azienda leader nella logistica delle merci: presente in tutto il Mar Mediterraneo è in grado di offrire un sistema efficiente, modulare e smart, in tutte le fasi del trasporto e della logistica integrata. Mauro Solinas, Brand Manager Gruppo Tarros: “Special Olympics è una manifestazione in linea con gli obiettivi che il Gruppo Tarros persegue da molti anni. Il nostro Gruppo , infatti, continua a sviluppare il proprio impegno sociale attraverso la realizzazione e il sostegno di numerosi progetti che coinvolgono le realtà dove opera.”.

Ed il Conad di Piazza Matteotti che con la Presidente Rita Corbani, sta portando avanti un progetto per i ragazzi con disabilità intellettiva sulla vita indipendente di Anffas La Spezia:” Siamo felicissimi di supportare tutte le iniziative messe in campo da Anffas La Spezia per i ragazzi e gli Atleti con disabilità intellettiva.